Contributi, Musica

Concerti per pianoforte – parte seconda

di Davide Storni 10 settembre 2017

Dopo aver ascoltato grandiosi concerti per piano del XIX e XX secolo facciamo un passo indietro e andiamo a riscoprire dei capolavori che segnano l’inizio della storia del pianoforte.

Mozart scrisse 27 concerti per piano. Per un certo periodo della sua vita Mozart propose al pubblico Viennese i propri concerti per piano con un certo successo (arrivò ad avere 106 abbonati), nel suo tentativo di sganciarsi dalla dipendenza da nobili magnati e proporsi come professionista della musica direttamente al pubblico. Risalgono a questo periodo i suoi più bei concerti per piano che segnarono la storia dello strumento.

Diversi sono i capolavori di questo periodo ricordo tra gli altri il concerto n 23, k 488 che qui vi propongo nella versione di due giganti della musica, Pollini e Bohm, e il concerto n 20 k 466.

E’ interessante notare la differenza fra questi concerti: mentre il 23 è  tipicamente mozartiano, il 20 si discosta da tutta gli altri facendo un balzo in avanti che anticipa Beethoven. Ascoltando il concerto n 20 si “sente Beethoven” in quasi ogni passaggio. La sua influenza sul grande Ludwig fu riconosciuta dallo stesso compositore che propose più volte l’opera. In effetti l’influenza del concerto n 20 si può trovare non solo nei concerti per piano di Beethoven ma anche in altre sue opere.

Ascoltando in sequenza i concerti prima e dopo il 20 possiamo vedere come ci sia una continuità espressiva, sia pure nell’evoluzione continua che porterà  all’ultimo magnifico concerto il n 27 k 595. Solo il n 20 si discosta dagli altri, tanto da sembrare una composizione di Beethoven.

La mia proposta di ascolto per oggi, concerti n 18, 23, 27 e, naturalmente il 20, il mio preferito fra tanti capolavori.

 

Mozart: piano concerto n 18 k 456, Mitsuko Uchida

https://youtu.be/H607acFriuI

Mozart: piano concerto n 20 k 466, Mitsuko Uchida

https://youtu.be/yM8CFR01KwQ

Mozart: piano concerto n 23 k 488, Pollini, Bohm

https://youtu.be/DXeBFhqViYg

Mozart: piano concerto n 27 k 595, Joao Pires, Trevor Pinnock

https://youtu.be/idvrich2Tyw

Autore

- ha scritto 38 contributi su Bloom!.

Consulente e facilitatore, lavoro per primarie aziende del settore dei servizi. Socio fondatore di Bloom

© 2017 Bloom!. Powered by WordPress.

Made by TOCGRS from the great Daily Edition Theme