Pensieri

Anna Maria Ortese

di Francesco Varanini 17 Gennaio 2020

Se l’oppressione è antica e autentica, l’oppresso non esiste neppure, o non ha più coscienza di esserlo, ma solo esiste, sebbene senza una vera coscienza, l’oppressore, che a volte, per vezzo, simula i modi che sarebbero legittimi della vittima, se ancora esistesse.

Anna Maria Ortese, L’Iguana, 1965

- ha scritto 251 contributi su Bloom!.

www.francescovaranini.it fvaranini@gmail.com

© 2020 Bloom!. Powered by WordPress.

Made by TOCGRS from the great Daily Edition Theme