Conversazioni

Caduti sul lavoro (genova 7 Maggio 2013)

di Stefano Cosulich 08 Maggio 2013

Che cosa rimane

dei  tramonti goduti

e dei sogni sognati lassù.

 

Che cosa rimane

delle giovani vite

recise dal ferro

e dal fato.  

 

Rimane il tracciato

di gesti e parole.

 

Rimane il ricordo

indelebile ai cari.

 

Rimangono i fogli

di mille giornali

e i reportage

dei telegiornali

che un dì…

dimenticheremo

per nostra pietà.

- ha scritto 4 contributi su Bloom!.

http://hrpoet.altervista.org

© 2019 Bloom!. Powered by WordPress.

Made by TOCGRS from the great Daily Edition Theme