Contributi

Un’altra narrazione – La macchinetta del caffè

di Marco Bruschi 24 Giugno 2015

La macchinetta del caffè  

cultura aziendale in chicchi

Gideon Kunda ha passato anni a studiare la vita degli ingegneri di una grande azienda di tecnologia americana. Ha analizzato il modo in cui i dirigenti cercavano di imporre la famosa cultura aziendale dall’alto – newsletter interne, comunicati ufficiali, brochure, eventi dopolavoro – e ha ascoltato e annotato come essa veniva percepita e vissuta davvero dai dipendenti.

Da questo studio, è nato un interessantissimo libro di antropologia aziendale, una vera e propria analisi etnografica dal titolo L’ingegneria della cultura.

Per capire come girano davvero le cose, ci insegna Kunda, i luoghi migliori sono quelli dove i dipendenti si ritrovano e parlano senza filtri imposti. Quale luogo migliore se non la macchinetta del caffè? Il momento di pausa, fra un meeting e l’altro, viene percepito come una tregua dovuta, un luogo franco dove poter esprimere le proprie opinioni e dire davvero ciò che è chiaro agli occhi di tutti ma che negli incontri ufficiali è ammantato dall’immancabile patina di buonismo/paura.

Via della narrazione invita anche te a condividere le storie  – anche anonimamente – della tua esperienza di lavoratore/studente che vogliono uscire dalle maglie ufficiali. Possono essere buone o cattive, di capi illuminati o stupidi, di colleghi meravigliosi o meno, lunghe una pagina o una sola riga. Tutto o il contrario di tutto, per capire insieme fino a che punto arrivano le favole che cadono dall’alto e dove iniziano le storie vere, fatte di dettagli piccoli ma indispensabili.

Se vuoi, puoi venire a raccontarcele a Udine, a Conoscenza in Festa, il 3-4-5 luglio, oppure puoi inviarla con questo form, specificando che si tratta di un contributo per La macchinetta del caffè. Se desideri inviare la tua esperienza anonimamente puoi non inserire il tuo nome, oppure dichiaralo nel testo.

In alternativa, scrivile pure a me: info@marcobruschi.net

Non sappiamo ancora di preciso cosa faremo ditutti questi contributi. Verranno lette, distribuite, raccolte in un luogo del Web che potrebbe essere Bloom!, oppure su riviste cartacee come Persone & Conoscenze. Sicuramente tutto contribuirà a creare una bella storia, frammentata in tanti chicchi.

Seguici anche su Twitter: @vianarraz

 

 

 

 

 

 

Autore

- ha scritto 25 contributi su Bloom!.

Laureato in Informatica Umanistica all'Università di Pisa, guarda le nuove tecnologie da un punto di vista sociologico, culturale e qualche volta letterario. Adora i vizi e non si fida di chi dice di non averne. - http://www.marcobruschi.net/ Twitter: @paroledipolvere

© 2020 Bloom!. Powered by WordPress.

Made by TOCGRS from the great Daily Edition Theme