Contributi

Quale ruolo per i System Z nell’era digitale?

di Claudio Maria Perfetto 22 Maggio 2019

Sommario
In un articolo pubblicato su Le Monde nel 1948 il dome­ni­ca­no pa­dre Dominique Dubarle, recensendo il libro sul­la Cibernetica di Norbert Wiener, ipotizzava una macchi­na (la machine à gouverner) in grado di rac­co­glie­re dati sulla produzione e sul mer­ca­to tale da poter supportare i Governi nella gestione del­la tradizionale mac­china dello Stato.

L’idea espressa da padre Dubarle è oggi realtà nei Cen­tri di Ela­bo­ra­zio­ne Dati — l’insieme di persone e tec­no­logie infor­ma­ti­che su cui si basa l’erogazione dei servi­zi informatici — dove il mainframe (la macchina di go­ver­no, appunto), rac­coglien­­do gran­di moli di dati sia dal­l’in­ter­no che dall’esterno del CED, so­vrin­ten­de in mo­do auto­ma­tico al governo della produzio­ne dei ser­vi­zi in­for­ma­tici, sincronizzando il lavoro di migliaia di perso­ne e gli accessi a mi­glia­ia di dispositivi digitali in modo da se­­gui­­re la pianificazione stabilita e di conseguire gli obiet­ti­vi fissati dal management del Centro di Elaborazio­ne Da­ti.

La machine à gouverner è realtà anche nella so­cie­tà in cui viviamo: sebbene operi a uno stato ancora embrio­na­le, è certa­men­­te riconoscibile nel­la gig economy, una forma di lavoro organizzato me­­dian­­te piat­tafor­me online. Si tratta, in sostanza, di lavoro on demand, come quello, per esempio, della con­se­gna di cibo a domicilio: basta avere una bicicletta, uno smartphone, iscriversi al sito dell’impresa che gestisce il ser­­vi­­zio a domicilio e attende­re che l’algo­rit­mo dell’ap­plica­zione ingaggi il “rider” (così viene chiamato il lavo­ra­to­re che consegna cibo a domicilio).

Con l’estendersi della connettività digitale tra imprese, con­su­­ma­­to­ri e Pubblica Ammi­nistra­zio­ne, nulla ci impe­disce di pen­sa­re che il lavoro orga­niz­za­­to me­dian­te piatta­forme online possa esten­dersi dal set­to­re micro­­­eco­­no­­mi­co a quello macroeco­no­mi­co, realizzan­do in pie­no la visio­ne di padre Dubar­le.

Il presente articolo mostra come il CED sia si­mi­le a una nazione in scala ridotta e può fungere da labo­ra­to­rio per esperimenti di economia in condizioni vicine a quelle del mondo reale; e mostra co­me il modello di ges­tio­­ne della produ­zio­ne del CED, ap­pli­ca­to al­la nazione di­gi­ta­le, offra la solu­zione al prob­le­ma del­la di­soc­­cupa­­zio­­ne ge­ne­ra­ziona­le, il mag­­giore prob­le­ma del­la nostra era digi­ta­le.

Parole chiave: System z, macchina di governo, moneta digitale, economia digitale, nazione digitale.

Qui l’articolo (in formato PDF).

 

- ha scritto 2 contributi su Bloom!.

Sono programmatore di sistema con una profonda conoscenza del sistema operativo MVS che gestisce gli elaboratori mainframe IBM. Sono specialista in Tuning, Performance Management e Capacity Planning. Ho notato che il mainframe utilizza la stessa logica di produzione utilizzata dalle imprese. A tutti gli effetti, il mainframe è una 'impresa artificiale'. Analizzando i report di performance prodotti dal mainframe, ho trovato che essi possono essere interpretati in termini economici. In altre parole, il Centro di Elaborazione Dati si comporta come una nazione in scala ridotta. Ho scoperto che i modelli economici (come la domanda e l’offerta aggregata) e le leggi informatiche (come la legge del tempo di risposta e la legge di Little) coincidono: perciò, ho sviluppato una teoria unitaria del mondo economico e del mondo informatico che ho chiamato “Economatica”. ***** I am a systems programmer with an in-depth knowledge of the IBM mainframe MVS operating system. I am a specialist in Tuning, Performance Management and Capacity Planning. I realized that mainframe computers use the same production logic that is used by companies. A mainframe is in effect an 'artificial enterprise'. While analyzing the performance reports produced by the mainframe, I found that they can be interpreted in economic terms. In other words, the Data Processing Center behaves like a small-scale nation. I discovered that economic models (such as the aggregate demand and supply model) and computer laws (such as the law of response time and the law known as Little’s law) coincide: I therefore developed a theory called "Economatics" that unified the economic world and the computer world.****claudiomaria.perfetto@gmail.com****www.economatica.eu

© 2019 Bloom!. Powered by WordPress.

Made by TOCGRS from the great Daily Edition Theme